I funerali di Pietro Terracina
in foto: I funerali di Pietro Terracina

Al Portico d'Ottavia, al ghetto ebraico di Roma, si sono tenuti i funerali di Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz e morto ieri all'età di 91 anni. Presenti, tra gli altri, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, gli ex sindaci Walter Veltroni e Francesco Rutelli, la vice presidente della Camera Mara Carfagna e il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti. Presente anche Sami Modiano, anche lui sopravvissuto alla Shoah, che ha stretto in un abbraccio la sindaca Raggi. Centinaia le persone riunite per l'addio a Terracina.

Alle 14,30 in programma la cerimonia funebre al reparto israelitico del cimitero del Verano. Terracina fu arrestato insieme alla sua famiglia il 7 aprile del 1944 a Roma, quando aveva 15 anni. Fu trasferito ad Auschwitz dove morirono gli altri sette membri della sua famiglia. Un corteo silenzioso si sta muovendo dal Portico d'Ottavia alla Sinagoga.

Segre: "Paura che senza di me e Terracina la memoria scomparirà"

"La morte di Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz come me, è stata la prima notizia che mi è stata comunicata ieri mattina appena sveglia, ed è stato come se si sgretolasse un altro pezzo della nostra storia. Perdonerete se sono così pessimista, mi spiace soprattutto per i giovani che mi scrivono lettere meravigliose e per tutte le persone dolcissime che mi applaudono o mi fermano per strada, ma io credo che si coltivi troppo poco la memoria e che, con la nostra scomparsa, tutto finirà. Senza Piero, io oggi mi sento più sola".