Una donna è morta dopo una caduta dalle scale di casa in un'abitazione del centro storico di Vasanello, in provincia di Viterbo. Si tratta di Katerina Sarna, una quarantenne proveniente dall'Europa dell'Est, che da tempo si era trasferita in Italia e viveva insieme al marito italiano nel territorio dell'Alto Lazio. Il dramma si è consumato la scorsa notte, quando i vicini di casa hanno udito dei rumori e delle urla provenire dall'abitazione: insospettiti e preoccupati, hanno dato l'allarme, chiamando le forze dell'ordine. Secondo le informazioni apprese, al momento dell'accaduto, la donna era sola in casa. Sul posto ricevuta la segnalazione, sono intervenuti i carabinieri, insieme al marito che ha aperto la porta con le chiavi.

Vasanello, donna morta caduta dalle scale

La donna si trovava riversa a terra, proprio all'ingresso, ed era incosciente. Inutile l'intervento dei paramedici, che l'hanno soccorsa e fatto il possibile per rianimarla e salvarle la vita. Per la 40enne non c'è stato purtroppo nulla da fare se non constatarne il decesso. I militari hanno svolto i rilievi scientifici e gli accertamenti necessari al caso, poi, la salma è stata trasferita  all'obitorio dell'ospedale di Belcolle a Viterbo, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per lo svolgimento dell'autopsia. Ancora tutta da chiarire la dinamica dell'accaduto. La piccola comunità di Vasanello è scossa, appresi i drammatici fatti che hanno portato via improvvisamente e senza una apparente spiegazione la donna al marito e ai suoi due figli adolescenti. Il paese di è stretto intorno al dolore della famiglia, in attesa che vengano celebrati i funerali.