"Questa sentenza spazza via due anni di fango politico, vado avanti a testa alta per Roma, la mia amata città, e per tutti i cittadini". Queste le prime parole della sindaca Virginia Raggi all'uscita del tribunale. La prima cittadina, circondata dai cronisti, ha voluto rilasciare solo questa frase come prima dichiarazione dopo la sentenza di assoluzione pronunciata dai giudici.

Su Facebook invece ha pubblicato un lungo post:

Assolta. Con questa parola il Tribunale di Roma, che ringrazio e rispetto per il lavoro svolto, ha messo fine a due anni in cui sono stata mediaticamente e politicamente colpita con una violenza inaudita e con una ferocia ingiustificata. Due anni durante i quali, però, non ho mai smesso di lavorare A TESTA ALTA per i miei cittadini. Li ringrazio per il sostegno e l’affetto che mi hanno dimostrato.

Per i miei cittadini in questi due anni sono andata avanti. A testa alta. Ho fatto tutto con correttezza e trasparenza nell’interesse di Roma, perseguendo gli ideali di giustizia nei quali credo fermamente.

In questo momento ho mille pensieri ed idee che vorrei condividere. Umanamente è stata una prova durissima ma non ho mai mollato. Credo in quel che faccio; credo nel lavoro, nell’impegno costante, nel progetto che nel 2016 mi ha portato alla guida della città che amo follemente. Un progetto che finalmente può andare avanti con maggiore determinazione.