Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo è stato accoltellato a Ostia. Il conducente di un bus della linea 05 lo ha trovato pallido e pieno di sangue a bordo del mezzo pubblico all'alba di oggi, mercoledì 24 giugno. All'arrivo della polizia, però, il passeggero non c'era più. In seguito il ferito è stato rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale Grassi. Si tratterebbe di un cittadino cileno condannato a un anno e quattro mesi per tentato furto. Sul caso sta indagando la polizia del commissariato locale e secondo le prime ipotesi, l'uomo potrebbe essere rimasto ferito a una gamba nel corso di una rissa avvenuta in via delle Sirene per motivi ancora da accertare. Stando a quanto si apprende, potrebbe essere salito sul bus in piazza Gasparri a Ostia Nuova.

Fiumicino, aggredisce poliziotti e urla ‘Allah Akbar'

A Fiumicino un 29enne egiziano ha aggredito e minacciato i dipendenti del Comune con una catena. Quando è stato arrestato dagli agenti del commissariato locale ha urlato: "Io do fuoco a tutta la citta' se non ho i documenti, vi ammazzo se non mi portate a Lunghezza…". Contro gli agenti il ragazzo avrebbe anche aizzato il cane, un animale di taglia media, che ha morso al braccio uno dei poliziotti. Dopo essere stato accompagnato in commissariato ha gridato più volte: "Allah Akbar". Il ragazzo, con vari precedenti alle spalle, è stato arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale e porto illegale di armi e strumenti atti ad offendere. Sequestrato dagli agenti anche il pugnale che il 29enne aveva con sé.