Tragedia per un romano in Sardegna. Un uomo è morto annegato mentre stava passeggiando sul bagnoasciuga della spiaggia di Marina Sa Caletta, nel Sulcis, sulla costa sudoccidentale dell'Isola. Secondo le informazioni apprese, la vittima sarebbe stata trovata senza vita con il volto in acqua. Si tratta di un romano, residente nella zona del Pigneto, morto intorno alle ore 18 di ieri. L'uomo si trovava sull'isola del Tirreno per motivi di lavoro. I soccorsi hanno tentato di rianimarlo ma, purtroppo, non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno cercato di ricostruire la dinamica dell'incidente per fare chiarezza sull'accaduto.

Muore affogato in Sardegna

L'annegamento sarebbe accaduto nel tardo pomeriggio di ieri: Giuseppe, 41 anni, era uscito e si era recato in spiaggia per concedersi una passeggiata, prima del termine della giornata. Secondo le ricostruzioni svolte dalle forze dell'ordine, l'uomo, colpito improvvisamente da un malore, ha perso l'equilibrio ed è caduto a faccia in giù in acqua, annegando.