Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Trovata con cento grammi di cocaina nascosta nelle mutande. Per una donna di 46 anni è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La signora è stata controllata dai carabinieri della Stazione Roma Prenestina lungo viale Palmiro Togliatti a Roma. Un controllo di routine, ma il suo atteggiamento e il suo eccessivo nervosismo hanno fatto insospettire i militari, che hanno perquisito lei, coloro che erano a bordo con lei e tutta l'automobile. Così hanno scoperto e sequestrato un etto di droga.

La 46enne nascondeva oltre un etto di cocaina nei suoi slip

La 46enne, risultata incensurata, si trovava a bordo di un'automobile malridotta e con un finestrino rattoppato con del cartone. Era in compagnia di altre tre persone quando è passata davanti alla gazzella, ferma a lato della strada per i controlli agli automobilisti. I militari hanno notato la macchina in quelle condizioni e hanno deciso di fermare la conducente per effettuare un controllo. Hanno chiesto i documenti di identità a tutti gli occupanti e hanno notato, nel frattempo, lo stato di forte agitazione in cui versava la 46enne. Accompagnata in caserma, la signora è stata perquisita e trovata in possesso di oltre 100 grammi di cocaina che aveva nascosto nei suoi slip. La 46enne è stata arrestata con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al momento si trova agli arresti domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria e in attesa della convalida delle misure cautelare.