Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Grave incidente questa mattina alle 5 sul Grande Raccordo Anulare. Un ventenne completamente ubriaco ha percorso otto chilometri contromano dall'area di servizio Casilina fino al chilometro 43, provocando un incidente che ha coinvolto due vetture, una Mercedes con a bordo un'intera famiglia e un autocarro. Il bilancio è di cinque feriti, nessuno di loro fortunatamente è in pericolo di vita. Ad avere la peggio, il ventenne conducente della Nissan Micra, estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco accorsi sul posto: il giovane è stato ricoverato all'ospedale Sant'Eugenio, le sue condizioni non sono gravi. Una tragedia sfiorata: l'incidente, infatti, è stato terribile e solo per un caso non ci sono state vittime. Tra i feriti c'è anche una bambina di soli cinque anni che viaggiava sulla Mercedes insieme ai propri genitori. Ferito anche l'autista dell'autocarro.

Ubriaco contromano sul Gra, ferita bimba di 5 anni

A vedere la macchina contromano sul Grande Raccordo Anulare, diversi automobilisti che non potevano credere ai loro occhi e che sono riusciti miracolosamente a schivare il ventenne, che ha percorso a bordo della sua Nissan Micra ben otto chilometri nel senso contrario a quello di marcia. Si era fermato nell'area di servizio Casilina intono alle 5 del mattino. Poi, quando è ripartito, non si è accorto che aveva imboccato il Grande Raccordo Anulare contromano. Per estrarlo dalle lamiere della macchina, completamente distrutta, c'è voluto il paziente lavoro dei vigili del fuoco. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale di Roma che hanno bloccato il traffico, deviato sulla complanare per tutto il tempo necessario per consentire i soccorsi e liberare la strada. Secondo alcuni testimoni presenti sulla scena, il ventenne sarebbe stato completamente ubriaco, tanto da non reggersi nemmeno in piedi.