Foto della polizia locale di Roma Capitale

Un gruppo di turisti si è tuffato nella fontana dell'Altare della Patria, a Piazza Venezia. È successo domenica pomeriggio 19 agosto, nel cuore di Roma. La scena sotto gli occhi stupiti di romani e turisti che sono rimasti senza parole. Uno dei ragazzi, si è tolto le mutande in pubblico per godersi maggiormente il refrigerio, approfittando dell'acqua resa fresca dal marmo e dell'assenza di sorveglianza. La scena è stata ripresa e diffusa dal sito "Roma fa schifo" che ha pubblicato le immagini dello sfregio. La polizia locale è alla ricerca degli autori del gesto. Non è la prima volta che le fontane romane diventano le "piscine" dei turisti in vacanza nella Capitale. Le immagini condivise sui social network sia via Twitter che via Facebook, hanno scatenato le reazioni indignate degli utenti.

Oltraggio al milite ignoto

"In merito ai fatti accaduti ieri in Piazza Venezia, nella fontana posta ai piedi dell’Altare della Patria, il Comando del Corpo di polizia locale di Roma Capitale sta svolgendo tutti gli accertamenti utili per risalire agli autori del gesto, che offende gravemente il sentimento nazionale e la memoria dei caduti a cui il monumento è dedicato – si legge in una nota dei vigili urbani – Dalle prime informazioni assunte, è emerso che trattasi di persone di nazionalità straniera, madrelingua inglese. Questo Comando invita tutte le autorità consolari ad una fattiva collaborazione per individuare i responsabili di questa condotta illecita ed oltraggiosa".