Capodoglio morto e in avanzato stato di decomposizione trovato a Ostia
in foto: Capodoglio morto e in avanzato stato di decomposizione trovato a Ostia

Un capodoglio morto e in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato sulle spiagge di Ostia, litorale di Roma. A dare la notizia è la onlus "Oceanomare Delphis", che si occupa dello studio dei delfini ‘capitolini' avvistati nel mare della Capitale. Il cetaceo è stato ritrovato nel corso della giornata di ieri, lunedì 10 giugno. Si tratta, informa la onlus, di un giovane esemplare femmina di capodoglio (Physeter macrocephalus) di circa 5 metri. "I nostri ricercatori sono accorsi sul luogo per coadiuvare gli uomini del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera nelle procedure del caso e assicurare l'animale fuori dall'acqua per evitare che le onde lo riportassero alla deriva. Sono stati allertati gli esperti del CERT – Cetaceans strandings Emergency Response Team, nella persona di Sandro Mazzariol, e Istituto Zooprofilattico Sperimentale Delle Regioni Lazio E Toscana, che provvederanno all'autopsia nei prossimi giorni".  Negli ultimi mesi sono stati tanti i casi di capodogli spiaggiati su tutte le coste del mar Mediterraneo e le cause delle morti, al momento, non sono chiare. Per questo, sottolinea la onlus, è fondamentale studiare le carcasse degli animali al fine di avere un quadro più completo della situazione.