Il ragazzo che ha restituito il portafogli trovato e il suo proprietario
in foto: Il ragazzo che ha restituito il portafogli trovato e il suo proprietario

Ha bussato alla porta della caserma dei carabinieri della stazione Macao a Roma ma non era lì per fare una denuncia. I militari che lo hanno fatto entrare ieri si sono trovati davanti un ragazzo di 23 anni, di nazionalità bengalese, con in mano un portafogli. Lo aveva trovato a terra in via Nazionale e aveva deciso di portarlo ai carabinieri, affinché rintracciassero il suo legittimo proprietario. Dentro c'erano 2mila euro in contanti.

Trova un portafogli e lo riconsegna al proprietario

Ascoltato il racconto dei giovane, i carabinieri si sono messi subito al lavoro, risalendo al proprietario grazie a nome e cognome presenti sui documenti e lo hanno subito contattato. Dall'altra parte della cornetta, l'uomo entusiasta per la buona notizia, probabilmente non avrebbe mai pensato di riavere indietro, oltre ai documenti, anche i soldi. I militari, approfittando del bel gesto del ragazzo, hanno colto l'occasione e organizzato un incontro tra i due in caserma. Così il giovane ha riconsegnato personalmente il portafogli contenente il denaro al suo proprietario.

Rifiuta la ricompensa

Il proprietario, un professionista romano, ha constatato che dentro al portafogli c'era ancora dentro tutto ciò che ci aveva lasciato. Contentissimo e riconoscente dell'onestà e del gesto altruista del ragazzo, gli ha proposto una ricompensa, per ringraziarlo ed essergli riconoscente. Ma il giovane ha rifiutato dicendo che non ce n'era bisogno, perché non aveva fatto nulla di eccezionale. I due si sono salutati con una stratta di mano e il giovane se n'è andato con il sorriso sulle labbra.