Si aggirava seminudo in piazza Flavio Biondo armato di coltello e pistola giocattolo, importunando i passanti in pieno giorno. Un uomo di 36 anni è stato denunciato dalla polizia per porto abusivo d'armi dopo che all'interno della sua abitazione sono stati rinvenuti vari coltelli, fucili e munizioni non regolarmente detenuti. Tutto è cominciato ieri, quando al 112 sono iniziate ad arrivare diverse telefonate da parte di persone che denunciavano la presenza di un uomo seminudo che strillava in mezzo alla strada importunando i passanti. Quando gli agenti del commissariato Trastevere sono arrivati in piazza Flavio Biondo, si sono trovati davanti il 36enne che si aggirava per strada con coltello con una lama della lunghezza di 8 cm e una pistola giocattolo, e sono intervenuti per fermarlo.

Seminudo con coltello e pistola giocattolo a Trastevere, denunciato per porto abusivo d'armi

Dopo averlo bloccato, i poliziotti del commissariato Trastevere sono andati a perquisire la sua abitazione in collaborazione con il commissariato Monteverde. E qui hanno trovato diverse armi, non regolarmente denunciate, più decine di munizioni. In particolare, c'erano dieci coltelli, pistole e fucili ad aria compressa, una mazza, un'accetta, 39 cartucce a salve e 50 munizioni. È stato inoltre scoperto che solo il giorno prima l'uomo si era introdotto in un istituto di credito brandendo la pistola giocattolo che aveva usato per importunare i passanti a Trastevere. È stato denunciato per porto abusivo di armi, mentre tutto il materiale rinvenuto nell'abitazione è stato sequestrato dalla polizia.