"Guardate cosa accade quando i cittadini onesti scoprono gli ‘scrocconi'" ha scritto Virginia Raggi pubblicando un video postato sui suoi canali social. Il sindaco di Roma ha commentato le immagini riprese con la telecamera di un telefonino a bordo di un autobus sul quale è in corso la sperimentazione dei tornelli antievasione voluta dal Campidoglio. "Cittadini onesti che pagano il biglietto per un servizio che è di tutti". Nel video un passeggero sprovvisto di titolo di viaggio tenta di salire a bordo del mezzo adibito al trasporto pubblico, ma dalla porta sbagliata, dove è prevista solo la discesa, tanto che il controllore lo informa: "Deve salire davanti". Il ‘furbetto' ha cercato di far finta di non capire e alla vista delle nuove disposizioni di viaggio ha detto di non avere con se né il ticket, né il denaro per comprarlo, aggiungendo "Non sapevo che ci fossero i tornelli". I passeggeri che hanno assistito alla scena hanno sostenuto il personale Atac rispondendo: "Se vuoi salire sull'autobus devi fare il biglietto, noi non paghiamo per te".

Tornelli antievasione su gli autobus: partita la sperimentazione

"Stiamo sperimentando i tornelli sugli autobus della città, un’idea che è piaciuta a molti passeggeri del servizio di trasporto pubblico – ha scritto entusiasta Raggi che ha spiegato – Grazie a questo sistema non c’è evasione tariffaria: si entra solo dalla porta anteriore e si è costretti a esibire il biglietto. Un gesto di civiltà che è prassi in altri paesi e che stiamo introducendo anche qui nella Capitale". Il sindaco di Roma ha commentato le reazioni dei passeggeri che si sono schierati dalla parte del controllore: "Non stupiscono le reazioni indignate di chi ha reagito agli ‘scrocconi' che volevano salire sul bus senza pagare. Agli evasori rispondiamo con più controlli e con questa novità introdotta da Atac e che continueremo a portare avanti" Poi, l'appello ai cittadini: "Ai cittadini chiedo di continuare a denunciare comportamenti scorretti e illegali che non sono più tollerabili".