Un agente è stato aggredito nel quartiere Tor Sapienza, nel quadrante Est di Roma, da un uomo che stava identificando dopo una segnalazione. È accaduto la notte di sabato 3 agosto, la vittima è un poliziotto del commissariato Prenestino, la pattuglia era intervenuta in soccorso di un automobilista che viaggiava con la famiglia e che aveva chiesto l'aiuto delle forze dell'ordine. La vicenda è stata riportata dal quotidiano Il Tempo.

Stando a quanto ricostruito, la pattuglia stava cercando di identificare la persona indicata dall'automobilista quando è stata improvvisamente aggredita. Il responsabile sarebbe un uomo di colore, che subito dopo è scappato riuscendo a far perdere le sue tracce. Si sarebbe rifiutato di fornire le sue generalità e di mostrare i documenti e si sarebbe scagliato contro l'agente, brandendo un oggetto appuntito, forse un punteruolo o un utensile simile, e colpendolo a un braccio. Sul posto sono state fatte arrivare altre pattuglie, ma per il momento non c'è traccia del fuggitivo. Dopo l'intervento il giovane poliziotto è andato al Pronto Soccorso per farsi medicare. Per fortuna il taglio, causato da un "corpo contundente acuminato", come riporta il referto medico, non era profondo; la prognosi è di pochi giorni.

Lo scorso giugno un altro poliziotto era stato ferito in un altro quartiere della città, a Tor Bella Monaca: la pattuglia era intervenuta per una segnalazione di danneggiamento ma, arrivati in via Cochi, gli agenti erano stati aggrediti e uno di loro aveva avuto una coltellata al petto; subito dopo, mentre il collega cercava di portarlo in ospedale, la volante era stata circondata da una trentina di persone che avevano tentato di bloccarla.