La star di Hollywood Tom Cruise sarà a Roma per circa 40 giorni per girare il suo nuovo film – il titolo dovrebbe essere ormai definitivo – Lybra, un action movie in stile Mission Impossibile. Il centro della capitale a partire da metà marzo sarà un set a cielo aperto per le riprese, con piazza Navona e piazza Venezia che faranno da ambientazione al film, e Rione Monti che si trasformerà in un set a cielo aperto, tanto che alcuni lavori calendarizzati per la realizzazione dell'ampia isola pedonale in cantiere saranno rimandati di qualche settimana per consentire le riprese.

200.000 euro al giorno di suolo pubblico per il set di Tom Cruise

Cifre da capogiro quelle che la produzione ha messo in programma di spendere per l'occupazione di suolo pubblico: 200.000 euro al giorno. In tutto la troupe al seguito di Tom Cruise dovrebbe soggiornare a Roma per quaranta giorni, per ovvie ragioni di sicurezza non è noto dove alloggerà l'attore e regista americano. Previsti anche inseguimenti e scene mozzafiato, come era stato per ‘007 Spectre' con Daniel Craig.

Tom Cruise e Roma: da Mission Impossibile 3 al matrimonio con Katie Holmes

Per Tom Cruise non è ovviamente la prima volta nella capitale. Nel 2005 qui aveva girato alcune delle scene di Mission Impossibile 3, dove Ethan Hunt si introduce nei giardini del Vaticano per impedire la vendita di una pericolosa arma a un gruppo terroristico. L'anno successivo sarà proprio alle porte di Roma, sul lago di Bracciano, che Tom Cruise si sposerà con l'attrice Katie Holmes, per uno dei matrimoni più famosi di Hollywood.