891 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Aprile 2020
17:52

Termoscanner alla stazione Termini: dall’8 aprile controlli per misurare la temperatura corporea

Partono mercoledì i controlli con termoscanner alla stazione Termini di Roma. Medici volontari presteranno il loro servizio presso lo scalo ferroviario, per misurare la temperatura corporea ai passeggeri in arrivo nella Capitale. In caso di febbre o necessità di ulteriori controlli, è adibito un triage.
A cura di Alessia Rabbai
891 CONDIVISIONI
Controlli con termoscanner (Immagine di repertorio La Presse)
Controlli con termoscanner (Immagine di repertorio La Presse)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Termoscanner alla stazione Termini per misurare la temperatura corporea dei passeggeri. Ad annunciarlo la sindaca di Roma Virginia Raggi. I controlli partiranno da mercoledì 8 aprile e coinvolgeranno medici che opereranno a titolo gratuito. I professionisti si uniranno ai volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana e presteranno servizio presso il maggiore snodo ferroviario della Capitale. Una misura che, dopo un primo check, come spiega Raggi, sarà successivamente estesa anche alle stazioni Tiburtina e Ostiense. La sindaca ha definito l'iniziativa "fondamentale per contenere la diffusione del coronavirus, che io stessa avevo sollecitato alle istituzioni competenti e che diventa realtà grazie al contributo decisivo dell'Ordine dei Medici di Roma, che ringrazio per l'impegno e la disponibilità".

Come funzionano i controlli con termoscanner alla stazione Termini

Saranno venti come annuncia Raggi i professionisti che arriveranno nelle stazioni di Roma. I passeggeri in transito saranno sottoposti singolarmente a controlli con il termoscanner, un termometro ad infrarossi, attraverso il quale sarà possibile misurare la temperatura corporea dei viaggiatori. In caso venga riscontrata febbre o sia necessaria una visita più approfondita, sarà possibile all'interno di un triage che Ferrovie dello Stato ha già predisposto in alcune aree isolate dei principali scali ferroviari città. "L'intera operazione è il frutto di un lavoro di coordinamento istituzionale e della generosità dei medici, donne e uomini, che ogni giorno combattono in prima linea questa battaglia. Solo rispettando le regole, con la prevenzione e con i controlli riusciremo a superare il prima possibile l'emergenza" conclude Raggi.

891 CONDIVISIONI
28421 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni