Blitz antidroga sui ballatoi di via Giolitti, proprio di fronte alla stazione Termini. Tenuti da tempo sotto controllo per l'intensa attività di spaccio, ieri sono stati teatro di un'operazione dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante che ha portato ad arresti e identificazioni. Sono sei le persone finite in manette: si tratta di sei cittadini africani, tutti identificati come pusher, sorpresi ad avvicinare potenziali clienti e a cedere le dosi di stupefacente. Sequestrati anche diversi quantitativi di hashish e marijuana, mentre numerosi acquirenti sono stati segnalati come assuntori all'Ufficio Territoriale del Governo di Roma.

Blitz antidroga sui ballatoi di via Giolitti, un 22enne ha aggredito i carabinieri

I ballatoi di via Giolitti sono molto ‘famosi' a Roma: qui l'attività di spaccio è molto intensa e va avanti da diversi anni. Oltre ai ballatoi, anche le strade che portano all'Esquilino sono controllate costantemente dalle forze dell'ordine. Tutti gli arrestati sono accusati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Alcuni di loro sono molto giovani e hanno un'età compresa tra i 19 e i 32 anni. Uno solo dovrà rispondere anche del reato di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dopo essere stato fermato mentre cedeva alcune dosi di hashish, infatti, il 22enne – forse pensando di riuscire a scampare all'arresto – ha aggredito i carabinieri con calci, pugni e spintoni fino a che non è stato bloccato. I militari aggrediti hanno riportato lievi lesioni, giudicate guaribili in pochi giorni. Gli arrestati sono stati portati nelle varie caserme e trattenuti nelle celle di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.