Spari nella notte a Latina, nel territorio del Basso Lazio, dove un uomo di 50 anni è rimasto vittima di un agguato teso dal nuovo compagno della sua ex moglie. Una vicenda preoccupante, vista la decisione presa dall'uomo di uscire di casa portandosi dietro un'arma e sparare contro un'altra persona. Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un uomo ritenuto responsabile di tentato omicidio. Secondo le informazioni apprese, l'autore del gesto gli averebbe aperto il fuoco contro l'ex marito della compagna, sparandogli colpi di pistola, per vendicare la donna, probabilmente per qualche torto subito in passato nei confronti del quale serbava ancora rancore. L'uomo bersaglio si trovava in via del Saraceno ed era a bordo della sua auto, quando la nuova fiamma dell'ex consorte lo ha visto, ha impugnato la pistola e ha sparato. Il boato degli spari ha risuonato nella notte. Fortunatamente l'episodio che sarebbe potuto culminare in tragedia non ha avuto risvolti drammatici.

Arrestato per tentato omicidio

I proiettili si sono infatti limitati a colpire la carrozzeria esterna del veicolo, ammaccandola, mentre il conducente non è rimasto ferito e sta bene. Successivamente tra i due uomini è nato un inseguimento che si è protratto fino a quando l'aggressore non è scappato ed è riuscito a far perdere le proprie tracce. Subito dopo l'accaduto l'ex marito della donna, ancora scosso ma al tempo stesso infuriato, ha segnalato quanto appena successo alla Polizia di Stato. Gli agenti lo hanno ascoltato attentamente raccogliendo gli elementi utili per risalire al responsabile e si sono messi a cercarlo. A trovarlo una pattuglia della Squadra Mobile, che lo ha ammanettato e portato in Commissariato.