Daniele Gatti e Virginia Raggi alla presentazione del nuovo direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma (La Presse)
in foto: Daniele Gatti e Virginia Raggi alla presentazione del nuovo direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma (La Presse)

Daniele Gatti è il nuovo direttore musicale del Teatro dell'Opera. Il maestro milanese ha ricevuto la nomina della Fondazione lirica capitolina Roma. A darne notizia, Adnkrons che ha anticipato il lieto evento la settimana scorsa. Oggi, martedì 4 dicembre, la sindaca e presidente della Fondazione lirica, Virginia Raggi, insieme al sovrintendente Carlo Fuortes e allo stesso Daniele Gatti hanno ufficializzato la nomina, durante una conferenza stampa al Costanzi. Gatti assumerà l'incarico a partire dal primo gennaio 2019, fino al 31 dicembre 2021, con tre opere all'anno nel 2020 e nel 2021. Una notizia accolta all'unanimità e con grande apprezzamento da parte degli orchestranti i quali hanno scritto una lettera al neo direttore. "L'orchestra è come una squadra e io ne sarò l'allenatore" ha detto Gatti con una metafora calcistica, entusiasta del prestigioso incarico ricevuto. Il desiderio è che Roma possa contare su un Teatro d'eccellenza e di qualità, degno di una Capitale invidiata da tutto il mondo per la cultura, anche quella musicale.

"Quando Fuortes mi ha fatto il nome di Gatti, non ho esitato un solo momento – ha spiegato Virginia Raggi – sia perché è uno dei più grandi direttori d'orchestra sul mercato, sia perché l'idea che possa lavorare con un'orchestra che ha già manifestato gradimento nei suoi confronti e che ha trovato il suo ‘allenatore' mi piaceva moltissimo".