Prima ancora di essere un'icona femminista per le generazioni future, Frida Kahlo è stata una pittrice, poetessa e scrittrice messicana. Frida – come molte la chiamano in modo confidenziale pur non avendola mai conosciuta – è stata una delle donne più eclettiche e originali che siano mai esistite. Una rivoluzionaria, che non si è mai interessata di nessuno schema se non il suo e che è stata fonte d'ispirazione per le nate negli anni successivi. La sua esistenza è stata segnata da una grande sofferenza: è nata con la spina bifida, e a 18 anni è stata vittima di un incidente stradale che le ha causato gravi problemi fisici che si è portata dietro per tutta la vita. Non ha mai potuto avere figli ed è morta all'età di 47 anni a causa dell'infezione a una gamba. Per anni è stata costretta a letto con un busto: sua madre le ha fatto montare uno specchio sul soffitto e lei ha iniziato a dipingere se stessa e a realizzare i suoi famosi autoritratti.

La bellezza non normata di Frida Kahlo

Frida Kahlo era una donna splendida e che aveva un carisma incredibile. Suscitava un'attrazione estrema in tutte le persone che incrociavano la sua strada. Da Diego Rivera a Trotsky, da Tina Modotti a Chavela Vargas, ha affascinato uomini e donne di ogni paese ed estrazione sociale. Frida aveva una personalità molto forte, unita a un talento, a un'intelligenza e a una sensibilità fuori dal comune. Per questo oggi è un'icona femminista, una di quelle donne che hanno fatto la storia e non si sono mai piegate a una società conformista e patriarcale. Questo è ciò che viene in mente di Frida, pensando a lei. La poetessa messicana è nota anche per il suo aspetto fisico, per le sue sopracciglia folte e la peluria sulle labbra. Una bellezza non normata e non canonica, che nessuno ha mai messo in discussione. Eppure succede anche che un centro estetico di Latina decida di sponsorizzare l'epilazione laser usando il volto di Frida Kahlo. Povera Frida, una delle più grandi poetesse mai esistite ridotta a spot pubblicitario per la ceretta contro i baffetti. Però c'è da dire che quel manifesto ha il suo perché: lo sguardo di Frida, anche se usato in questo contesto, penetra l'anima di chi lo guarda. E scommettiamo che se in tante volevano andare a farsi l'epilazione laser, adesso hanno decisamente cambiato idea.