Tragedia ieri pomeriggio sulla provinciale Ceprano-Strangolagalli. Un uomo di 39 anni, Simone Maini, è deceduto a seguito di un grave incidente stradale. Simone stava viaggiando a bordo della sua Fiat 500 quando, per cause ancora da accertare, è finito fuori strada, ribaltandosi con l'auto. La macchina è atterrata proprio dal lato del guidatore, e Simone è rimasto incastrato tra le lamiere. Per lui non c'è stato nulla da fare, è morto praticamente sul colpo a causa delle ferite riportate. Sul posto, oltre al personale 118 della Casa della Salute du Ceprano sono arrivati anche i vigili del fuoco per estrarre il corpo dall'abitacolo, i carabinieri di Ceprano e Strangolagalli e i vigili urbani di Ceprano. Le indagini sull'incidente sono ancora in corso per determinare come mai Simone sia uscito di strada mentre percorreva il rettilineo.

Tragico incidente a Strangolagalli, la vittima è Simone Maini

Sul luogo del sinistro è giunto anche il padre del ragazzo, che ha avuto un malore. Si è sentito male e ha passato un'ora sull'ambulanza, ma non ha voluto essere portato in ospedale. Simone Maini era molto conosciuto non solo a Strangolagalli, dove abitava con la sua famiglia, ma anche nel comune di Ceprano e a Isola del Liri, dove aveva aperto una pizzeria. "Da Simonino", questo il nome che aveva dato al locale, sul quale aveva investito molto. "Hai portato energia, vivacità ed estrema generosità in una città che ti ha voluto bene. Ciao Simonino, che la terra ti sia lieve": questo il messaggio apparso sui manifesti funebri a Isola del Liri, dove lavorava. E sono in tanti a omaggiarlo in questo momento, ricordando la sua simpatia e il calore che trasmetteva alle persone. I funerali del 39enne si terranno domani: in segno di lutto molti commercianti di Strangolagalli e Isola del Liri chiuderanno i negozi per partecipare alle esequie.