Una brutta avventura per una ragazza è avvenuta a Roma a bordo di un autobus dell'Atac. La giovane stava viaggiando da sola nel mezzo semi vuoto, quando è stata avvicinata da un uomo, che ha cominciato a masturbarsi di fronte a lei fissandolo approfittando della scarsa presenza di altri passeggeri. Un testimone ha dato l'allarme, allertando le forze dell'ordine che sono intervenute bloccando il molestatore nel quartiere Prati nel centro della città.

Intercettato all'altezza di largo Giuseppe di Montezemolo dagli agenti di polizia dei commissariati Borgo e Prati, è stato identificato per un cittadino di nazionalità bengalese di trentatré anni, e denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata. Per la giovane protagonista suo malgrado della vicenda, solo alcuni minuti di paura ma nessuna conseguenza fisica.