Paura a Roma, in zona Settecamini, per l'autista di un autobus. L'uomo stava guidando il mezzo durante il normale orario di lavoro, quando qualcuno gli ha lanciato contro delle pietre, distruggendo il parabrezza. Un gesto senza nessun senso e che avrebbe potuto avere conseguenze gravi per il conducente, eventuali viaggiatori e le vetture in transito per la strada. Il sasso ha distrutto il vetro laterale sinistro, mandandolo completamente in frantumi. A bordo dell'autobus non c'erano passeggeri, l'autista è rimasto fortunatamente illeso e non ha riportato ferite. Sul posto sono giunti poco dopo i carabinieri di Settecamini, allertati dall'autista dell'autobus. Non si sa bene cosa sia successo, né chi sia stato a lanciare il sasso e danneggiare l'autobus. Indagini sono attualmente in corso da parte delle forze dell'ordine per risalire ai responsabili.

Roma, aggredito autista: l'uomo accusa malore

Non è la prima volta che autisti e mezzi pubblici vengono attaccati in strada. Solo qualche giorno fa un autista della linea 64 è stato minacciato di morte da due passeggeri sorpresi a viaggiare senza biglietto. L'autista ha chiesto loro di scendere dato che erano sprovvisti del titolo di viaggio: i due però, non se ne sono andati e hanno iniziato a urlargli contro, minacciandolo di morte. Gli insulti sono stati così pesanti che l'autista si è sentito male. A dare l'allarme e chiamare il 118 sono stati gli altri passeggeri, allarmati dalla scena e preoccupati per la sua salute. Sul posto sono arrivare non solo le ambulanze del 118, ma anche le forze dell'ordine, che hanno denunciato i due per minacce e interruzione di pubblico servizio.