Foto d’archivio
in foto: Foto d’archivio

Una condanna per omicidio, dodici anni passati in carcere a Modena. Non sono serviti a molto, perché pochi giorni dopo essere tornato in libertà un uomo di 52 anni, dello Sri Lanka, ha stuprato la coinquilina in un appartamento alla periferia nord di Roma. L'episodio è accaduto venerdì mattina. L'uomo aveva appena scontato una pena per omicidio volontario, ma qualche giorno dopo la sua scarcerazione ha minacciato una connazionale di 35 anni con un coltello e l'ha violentata all'interno dell'appartamento. Poi è scappato e ha contattato telefonicamente la donna offrendole denaro in cambio del suo silenzio. Invece la vittima ha raccontato tutto ai poliziotti del commissariato Flaminio Nuovo di Roma, che hanno immediatamente avviato le indagini.

Violenta la coinquilina, 52enne arrestato a Bologna

Attraverso l'analisi delle cellule telefoniche, gli investigatori sono riusciti a individuare l'uomo e ad arrestarlo nella serata di venerdì, poche ore dopo la violenza. Il 52enne è stato bloccato nei pressi della stazione di Bologna  e ora dovrà rispondere dell'accusa di violenza sessuale aggravata.