Non si hanno ancora notizie di Massimiliano Vece, l'uomo di 52 anni scomparso da Guidonia il 16 maggio scorso. I parenti hanno rivolto numerosi appelli, molti dei quali diffusi dalla trasmissione ‘Chi l'ha Visto', ma per ora dell'uomo ancora nessuna traccia. Cosa sia accaduto e perché non abbia fatto ritorno a casa dopo il lavoro, ancora non si sa. Fatto sta che Massimiliano, operaio al Centro agroalimentare di Guidonia, nella sua abitazione non ha mai fatto ritorno. "Ti prego dacci un segno, torna a casa, tutto si risolve, ti aiutiamo noi", implorano disperati i genitori ai microfoni di ‘Chi l'ha Visto'. Ieri sera la trasmissione è tornata a occuparsi di lui, con l'accorato appello del nipote: ma di Massimiliano, ancora non si sa nulla.

Scomparso Massimiliano Vece, sul polso il tatuaggio di una lupa

Massimiliano Vece ha 52 anni, è alto 1,83 metri, ha gli occhi castani e i capelli brizzolati. Quando è scomparso indossava una tuta blu, un gilet dello stesso colore con la scritta ‘Dimensione servizi' in bianco, e scarpe antinfortunistica grigio/blu. Sul polso ha il tatuaggio di una lupa. L'ultima volta è stato visto il 16 maggio, quando è uscito di casa alle 6.30 per andare al lavoro. Massimiliano non ha con sé un cellulare, e questo rende ancora più difficile la sua ricerca perché non è possibile tracciarne gli spostamenti. Ha però con sé il portafoglio con i documenti. A quanto si apprende, le zone che frequenta di più sono Rebibbia e Tiburtina, ma negli ultimi giorni non sarebbe stato visto da quelle parti. I familiari non hanno idea del perché sia sparito e non stia dando più sue notizie.