Sciopero trasporti Roma 9 dicembre
in foto: Sciopero trasporti Roma 9 dicembre

Mezzi pubblici a rischio per il giorno dopo la festa dell'Immacolata, domenica 8 dicembre. Per lunedì 9 dicembre, infatti, a Roma saranno a rischio i mezzi pubblici per uno sciopero dei trasporti indetto dal sindacato Slm-Fast Confsal Lazio per quanto riguarda Atac, dal sindacato Osp Faisa-Cisal per quanto riguarda i lavoratori Cotral e quelli della società Ago Uno. Lo sciopero, stando a quanto si apprende, durerà quattro ore, dalle 10 alle 14, per quanto riguarda Atac. Cotral e Ago Uno si fermeranno invece per tutta la giornata, con le consuete fasce di garanzia che verranno rispettate: dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Lunedì 9 dicembre metro, tram e bus a rischio a Roma

A Roma dalle 10 alle 14 di lunedì 9 dicembre saranno a rischio metropolitane, tram, bus e linee ferroviarie gestite da Atac a causa dello sciopero indetto dal sindacato Slm-Fast Confsal Lazio. "Aumenti del carico di lavoro, negazione delle ferie, mancanza di materiali rotabili e di bus, scarsa manutenzione, problemi di sicurezza e continue aggressioni": questi i motivi che hanno spinto i sindacati a proclamare lo sciopero.

A rischio i bus regionali e i bus dei Castelli Romani

Il 9 dicembre sciopereranno anche i lavoratori di Cotral, l'azienda regionale che garantisce il trasporto pubblico su gomma nel Lazio, ma anche i lavoratori della società Ago Uno, che gestisce bus e navette nei comuni di Albano Laziale, Ariccia, Genzano di Roma, Lanuvio e Nemi. Si tratta di uno sciopero di 24 ore, ma saranno garantite, come di consueto, le fasce di garanzia dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 17 alle 20.