"Con riferimento allo sciopero indetto per domani, venerdì 6 luglio, si ricorda che il sindacato Ugl, grazie al protocollo d’intesa siglato ieri pomeriggio presso l’assessorato alla Città in Movimento di Roma Capitale, ha differito lo sciopero di 24 ore che avrebbe interessato il trasporto pubblico capitolino", così in una nota l'Atac. L'azienda del trasporto pubblico della Capitale, ricorda però come rimane in vigore l'agitazione di 4 ore indetta dalla sigla sindacale CambiaMenti M410.

Rispetto all'annunciato venerdì nero, l'agitazione sindacale è quindi parzialmente rientrata. Disagi possibili dalle 8.30 alle 12.30 per l'agitazione che interesserà il trasporto pubblico su gomma, tutte le linee di metropolitana e le ferrovie urbane Termini – Centocelle, Roma – Lido e Roma – Viterbo. Il sindacato CambiaMenti protesta tra le altre cose in solidarietà alla sua portavoce Micaela Quintavalle, sospesa a tempo indeterminato dall'azienda per le denunce sui media delle condizioni di sicurezza e di lavoro sui mezzi Atac.