Sciopero dei mezzi di trasporto a Roma gestiti da Atac per il prossimo venerdì 29 maggio. Ad annunciare la mobilitazione indetta per la durata di quattro ore è stato il sindacato Faisa Cisal. A rischio bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle. I dipendenti incroceranno le braccia dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Con il termine delle misure restrittive imposte dal lockdown riprendono anche le mobilitazioni, con possibili disagi in vista per cittadini e pendolari che si spostano nella Capitale utilizzando il trasporto pubblico, dovendo spesso sottoporsi a interminabili file e attese inserite per il rispetto della distanza di sicurezza. Venerdì chi raggiunge il posto di lavoro servendosi dei mezzi Atac, potrebbe trovare gli accessi delle metro chiusi e corse cancellate, o forti ritardi tra l'una e l'altra vettura.

Venerdì 29 maggio regolare il servizio di Roma Tpl, Cotral e ferrovie dello Stato

Venerdì 29 maggio a Roma nonostante lo sciopero indetto dal sindacato per quanto riguarda il trasporto pubblico gestito da Atac, presteranno invece regolare servizio le nuove linee S e la rete bus di Roma Tpl, Cotral e le tratte gestite da Ferrovie dello Stato. Per quanto riguarda Roma Tpl, sarà regolare il servizio delle seguenti linee: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 074, 078, 081, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 541, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 710, 711, 721, 763, 763L, 764, 767, 771, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1 e C19.