Due persone completamente ubriache hanno scatenato il panico martedì a San Lorenzo, davanti al liceo Machiavelli, spaventando gli studenti e ferendone uno. Non c'è un motivo alla base del folle gesto, se non lo stato di ebrezza altamente molesta dei due – che hanno esagerato con l'alcol sin dalle prime ore del mattino – e un'indole evidentemente molto poco pacifica. I fatti si sono svolti martedì alle 14 nel quartiere di San Lorenzo, e più precisamente al liceo Machiavelli in via dei Sabelli, quando i ragazzi stavano uscendo da scuola. In un primo momento i due individui sono entrati nella scuola, forse sperando di non essere visti e con il chiaro intento di provare a rubare gli effetti personali dei dipendenti dell'istituto e degli studenti. Sono stati però bloccati da un bidello proprio mentre provavano ad addentrarsi nei corridoi, e mandati fuori dall'istituto.

Ubriachi entrano al Machiavelli e tentano di rubare zaino a studentessa

Dopo essere stati beccati dal bidello, i due hanno fatto finta di essere entrati per chiedere un analgesico. Visto lo stato alterato in cui si trovavano, l'uomo non ha mangiato la foglia e li ha mandati fuori dalla scuola. I due però, invece di andarsene, hanno prima tentato di rubargli il cellulare, e poi hanno cercato di strappare lo zaino a una studentessa, che ha reagito ed è riuscita a non farselo prendere. Un amico della ragazza si è avvicinato per aiutarla ad allontanare i due, e hanno iniziato a litigare furiosamente nella piazza antistante l'istituto. Nell'allontanarsi, hanno lanciato una bottiglia di birra contro la schiena del ragazzo, che fortunatamente non ha riportato ferite. I due ubriachi sono stati fermati e arrestati poco dopo dagli agenti della Polizia di Stato, mentre cercavano di allontanarsi dalla scuola.