29 Febbraio 2020
10:28

San Basilio, padre denuncia scomparsa figlia 16enne: era dal ragazzo, in casa trovata anche droga

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato a San Basilio dai carabinieri di Montesacro perché in casa aveva oltre 400 grammi di hashish pronti per essere venduti. Il giovane è stato fermato dopo che il padre della fidanzata ha denunciato la scomparsa della figlia, trovata poi in casa del 22enne in via Fabriano.
A cura di Natascia Grbic

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri della Compagnia Roma Montesacro con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno trovato nella sua abitazione 408 grammi di hashish già divisi in panetti, 20 grammi di marijuana e 1.860 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio del 22enne, originario di Foggia ma residente a Roma da diverso tempo. A far arrestare il giovane è stato il padre della fidanzata, anche se in maniera indiretta. La figlia dell'uomo, una minore di sedici anni, non era tornata a casa la sera, e lui si era preoccupato, decidendo così di andare dai carabinieri a sporgere denuncia. Ai militari ha fatto il nome del ragazzo della giovane, ipotizzando che fosse da lui. E così i carabinieri, che già lo conoscevano, sono andati presso la sua abitazione per vedere se la ragazzina fosse lì da lui.

Padre denuncia scomparsa della figlia, arrestato il ragazzo

Quando i carabinieri sono entrati in casa del ragazzo, hanno trovato la sedicenne: la ragazzina stava bene ed era in buone condizioni di salute. Dato che il nome del fidanzato era già noto, le forze dell'ordine hanno deciso di perquisire l'abitazione per controllare che tutto andasse bene. Ed è qui che hanno trovato i 400 grammi di hashish e i soldi. La minore che non era rientrata a casa è stata riaffidata al padre che ne aveva denunciato la scomparsa, mentre il ragazzo è stato portato in caserma, dove è stato trattenuto a disposizione dell'Autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere delle accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Anziano viveva chiuso in uno sgabuzzino dalla moglie, il figlio:
Anziano viveva chiuso in uno sgabuzzino dalla moglie, il figlio: "Era in condizioni disumane"
La denuncia di una ragazza italo-iraniana:
La denuncia di una ragazza italo-iraniana: "Il regime ci controlla anche all'estero tramite i social"
214.339 di Chiara Daffini
Le avances del professore all'alunna 16enne:
Le avances del professore all'alunna 16enne: "Ragazza, tu attenti alla mia vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni