146 CONDIVISIONI
10 Giugno 2020
8:18

San Basilio: colpita la piazza di spaccio “degli orti”, 39 arresti all’alba

L’organizzazione gestiva la piazza di spaccio aperta 24 ore su 24 nella zona rurale adiacente ai caseggiati popolari conosciuta come “gli orti”, dove scappare dalle forze dell’ordine è più facile e l’attività di spaccio può avvenire sia di giorno che di notte. Nel gruppo ognuno aveva un ruolo ben definito: spacciatori, vedette, cassieri, ma anche addetti alla ‘mensa’ per i pusher e alla legna per i bracieri per scaldarsi e bruciare lo stupefacente in caso di retate.
A cura di Redazione Roma
146 CONDIVISIONI

È scattata all'alba di oggi – mercoledì 10 giungo – un'ampia operazione antidroga nel quartiere di San Basilio alla periferia Nord Est di Roma. I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito 39 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti facenti parte della stessa associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, in particolare cocaina, e di ricettazione. Le indagini che hanno portato agli arresti di questa mattina – 31 persone sono state tradotte in carcere e 7 sottoposte ai domiciliari e una all'obbligo di firma – sono state coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e condotte dai carabinieri della Stazione di Montesacro, hanno portato a smantellare l'organizzazione che gestiva la piazza di spaccio ‘degli orti‘, come è chiamata una zona del quartiere adiacente ai caseggiati popolari.

Una piazza di spaccio aperta giorno e notte

"Il sodalizio, in particolare, aveva preferito fissare il baricentro degli affari illeciti dall’area urbanizzata del quartiere a quella più impervia e strategica dell’area rurale, comunemente chiamata “gli orti” ove era più facile nascondersi e fuggire in caso di intervento delle forze dell’ordine e che, al tempo stesso, avrebbe potuto garantire un “mercato” di droga aperto sia di giorno che di notte e accessibile ai tossicodipendenti". Le indagini hanno portato alla ricostruzione di ruoli e gerarchie del gruppo criminale, organizzato in maniera gerarchica tra spacciatori, vedette, cassieri, ma anche chi si occupava del servizio di ‘mensa' per gli impiegarti nel supermercato della cocaina.

Ieri 42 arresti a Tor Bella Monaca

San Basilio è una delle più importanti piazza di spaccio della capitale, divisa e gestita da gruppi criminali diversi ognuno con la sua area d'influenza. Solo ieri un'altra imponente operazione dei carabinieri ha portato all'arresto di 42 persone a Tor Bella Monaca: le indagini che hanno portato agli arresti hanno individuato e smantellato un'organizzazione dedita anche in questo caso allo spaccio in grado di ‘fatturare' 300.000 euro al mese, garantire stipendi ai sodali in carcere e ai domiciliari, di rifornire senza sosta i clienti di stupefacenti h24.

146 CONDIVISIONI
Pasticcio sull'albero di Natale di Piazza San Pietro: l'abete conteso tra Abruzzo e Molise
Pasticcio sull'albero di Natale di Piazza San Pietro: l'abete conteso tra Abruzzo e Molise
Risolto il pasticcio dell'albero di Natale: donato dall'Abruzzo è arrivato a Piazza San Pietro
Risolto il pasticcio dell'albero di Natale: donato dall'Abruzzo è arrivato a Piazza San Pietro
Camorra, 66 arresti all'alba: colpiti i clan dell'area orientale di Napoli
Camorra, 66 arresti all'alba: colpiti i clan dell'area orientale di Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni