Immagine di repertorio (La Presse)
in foto: Immagine di repertorio (La Presse)

La sagra del tartufo nero pregiato di Carpineto Romano è in programma per sabato 22 e domenica 23 febbraio. L'attesissimo evento, organizzato dalle associazioni del territorio con il patrocinio del Comune, è ormai diventato un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del prelibato fungo sotterraneo, una tradizione che affonda le proprie radici nel 1997. Il via alla manifestazione avverrà sabato, inaugurata alle ore 18 da un convegno sul rilancio della tartuficoltura presso l’Auditorium, con la partecipazione di rappresentati istituzionali e membri del mondo scientifico. Carpineto Romano è un piccolo centro di origine medievale, dove le proprietà del terreno e le caratteristiche climatiche dei Monti Lepini, creano esemplari di tartufo nero pregiato, tra i più apprezzati d’Europa.

Sagra del tartufo a Carpineto Romano: programma

La sagra a Carpineto Romano ha in programma la tradizionale fiera del tartufo e dei prodotti tipici locali con il mercatino dell’artigianato. A partire dalle ore 11 sfileranno gli Sbandieratori e Musici dei 7 Rioni storici presso Piazza Regina Margherita, che si esibiranno per le strade del paese. Nel pomeriggio farà da cornice alla festa la sfilata di carri e maschere di Carnevale che partirà alle ore 15 da Largo Lavatoio e si concluderà in Piazza Regina Margherita con le premiazioni e lo spettacolo musicale di una street band itinerante. Possibilità di pranzare a menù fisso o alla carta, con funghi porcini cotti in padella, con crostoni di pane e tartufo nero pregiato, accompagnato da un buon vino Cesanese.