Questa mattina un grosso incendio è divampato in un capannone a Sabaudia, in via Lungo Sisto. Sul posto, per evitare che il rogo si cominciasse a diffondere a macchia d'olio, sono arrivati i Vigili del Fuoco di Terracina: le fiamme hanno coinvolto una cella frigorifera, un furgone e numerose attrezzature agricole, ma si stavano per propagare anche all'abitazione. Solo l'intervento dei pompieri ha evitato che la situazione degenerasse e l'incendio distruggesse – oltre al capannone – anche la casa che si trovava accanto al capannone. Per domare il rogo è stato necessario l'intervento di un autobotte proveniente da Latina: le operazioni di spegnimento sono iniziate in modo tempestivo, quindi è stato evitato che tutto venisse distrutto.

Sabaudia, incendio in un capannone domato dai pompieri

La sala operativa del comando provinciale di Sabaudia ha inviato sul posto gli agenti del Nucleo investigativo antincendio territoriale per gli accertamenti del caso: quello che bisogna stabilire ora, infatti, è se l'incendio sia stato di natura dolosa o se si sia trattato di un incidente. Anche i carabinieri lavorano sul caso per capire cosa sia successo e chiudere le indagini su quella che poteva essere una tragedia. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita nell'incendio, anche se il capannone – costruito su una proprietà privata – è stato completamente distrutto dalle fiamme. Il fumo è stato visibile per ore e spegnere l'incendio non è stato semplice per i pompieri accorsi sul posto viste le vaste dimensioni e visti gli oggetti andati a fuoco.