Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Violentava le donne che alloggiavano in ostelli e hotel romani, tra via Palestro e via Vicenza, nel quartiere di Castro Pretorio. Protagonista un 31enne italiano, residente nella Capitale, che è stato arrestato da carabinieri e Polizia. La denuncia risale al 15 dicembre scorso, è ritenuto responsabile di vari episodi di abusi. Per l'uomo è scattata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica. Secondo quanto emerso dalle indagini, le violenze venivano inflitte anche nel sonno, mentre le donne dormivano. Ostelli e hotel in alcuni casi avevano stanze miste, bagni in comune nei corridoi, spesso senza chiusure alle porte.

Moltesta una turista americana

I carabinieri sono intervenuti in un ostello per giovani stranieri in via Vicenza lo scorso dicembre, dove una turista americana ha denunciato di essere stata vittima di molestie. L'uomo è entrato nel bagno dove la giovane si stava truccando, ha cercato di baciarla sulle labbra, a palpeggiarle il seno e le parti intime, nonostante lo avesse rifiutato. La ragazza ha avuto la prontezza e la lucidità di spingerlo fuori e di chiudersi dentro, in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Molesta una studentessa americana nel sonno

In un'altra occasione, l'uomo è entrato di mattina in una stanza dell'ostello dove dormiva una studentessa 20enne di origini nordamericane. La giovane si è svegliata di soprassalto, sentendo che il 31enne le stava toccando la coscia vicino alle parti intime, ed era sdraiato vicino a lei quasi nudo.  L'uomo messo in fuga dalle grida della ragazza è scappato, ma è stato ripreso dalle immagini di alcune telecamere di video sorveglianza.