Due uomini di 32 e 29 anni, entrambi georgiani, sono stati denunciati dalla Polizia locale a Roma dopo un inseguimento durato alcuni chilometri: avevano causato un incidente ed erano scappati, non si erano fermati per accertarsi delle condizioni di eventuali feriti. Nello scontro è rimasta contusa una donna di 75 anni, ma le sue condizioni non sono fortunatamente gravi: è stata giudicata guaribile in pochi giorni.

Lo scontro è avvenuto in via Palmiro Togliatti. L'auto dei due, una Peugeot, ha causato lo schianto e subito dopo l'autista è scappato. Alla scena, però, hanno assistito gli agenti del Gruppo pronto intervento traffico della Polizia Locale, la pattuglia si è avvicinata, ha visto l'automobile che si allontanava rapidamente e si è lanciata all'inseguimento. I poliziotti hanno tallonato la Peugeot lungo via Palmiro Togliatti e fino a via Casilina, dove, all'altezza dell'acquedotto Alessandrino, la vettura è stata finalmente bloccata. Nel frattempo sono arrivati i soccorsi che si sono occupati della donna coinvolta nell'incidente, una anziana di 75 anni; visitata sul posto, è stata giudicata in buone condizioni di salute, ha riportato soltanto delle ferite lievi.

I due uomini, immobilizzati, sono stati portati al centro di foto segnalamento del Comando generale per le verifiche a terminale. Dagli accertamenti nei database è venuto fuori che il conducente dell'automobile che aveva causato l'incidente era privo della patente, non l'aveva mai conseguita. E, dalle analisi, è emerso che l'uomo si era messo alla guida sotto l'effetto di alcol e droga. Nel corso dei controlli all'interno dell'abitacolo sono state trovate tracce di sostanze stupefacenti. I due sono stati denunciati.