Il frammento osseo trovato al Colosseo (Foto della polizia locale di Roma Capitale)
in foto: Il frammento osseo trovato al Colosseo (Foto della polizia locale di Roma Capitale)

Un frammento di osso è stato ritrovato nei pressi del Colosseo, a Roma. Forse potrebbe trattarsi di un resto umano, ma per saperlo con certezza sarà necessario attendere i risultati degli esami ai quali sarà sottoposto, per stabilirne datazione e natura. Il rinvenimento risale ai giorni scorsi, quando gli agenti della polizia locale di Roma Capitale del I Gruppo Ex Trevi, mentre erano in servizio per le vie del centro storico, sono stati allertati da due turisti di nazionalità israeliana in visita nella Città Eterna.

Forse si tratta di un resto umano

I due turisti li hanno condotti in un terreno vicino all'Anfiteatro Flavio e gli hanno mostrato un oggetto dalla parvenza insolita che sporgeva da terra. I poliziotti hanno intuito che potesse trattarsi di un osso, che a prima vista, data la forma, poteva appartenere a un essere umano. La Capitale non smette di stupire, se così fosse, potrebbe probabilmente trattarsi di un reperto, un'altra preziosa testimonianza del passato, tra le innumerevoli emerse dal suolo della Città Eterna.

L'osso sarà sottoposto ad analisi scientifiche

Gli agenti hanno avvisato immediatamente il personale del Parco Archeologico del Colosseo, per poi porre sotto sequestro l'oggetto e trasferirlo in una struttura apposita e sarà sottoposto ad analisi scientifiche di esperti in materia, che eseguiranno le verifiche necessarie. I risultati che emergeranno dagli esami chiariranno da quanto tempo si trovava in quel luogo, esposto alle intemperie degli agenti atmosferici, a che epoca risale e la sua natura.