L'archeologia torna al centro della Capitale, culla di reperti e di siti storici. Dal 14 al 16 giugno si terranno le Giornate Nazionali dell'Archeologia, per un evento che da circa dieci anni ha una portata di livello europeo, con l'Italia che ha scelto Roma come sua meta principale. Il Parco archeologico del Colosseo ha deciso di aderire al progetto, regalando tre giorni all'insegna dell'arte e dell'archeologia ai turisti e ai cittadini. Il Parco si trasformerà in un centro di eventi, con l'area archeologica che sarà gremita di laboratori di vario genere, dove si potrà partecipare ad attività didattiche e sperimentali, oltre che a ricostruzioni storiche sia per grandi che per piccini. Per i più piccoli sono previsti in particolari alcuni giochi, tra i quali cacce al tesoro e pratiche sportive dell'antica Roma, in modo tale da renderli parte integrante dell'universo dei centurioni e degli imperatori. Non solo stand archeologici dunque, ma anche punti dove assistere a proiezioni rievocative e a spettacoli teatrali.

Come è strutturata la visita al Parco archeologico del Colosseo dal 14 al 16 giugno

Il percorso della visita lungo il Parco archeologico del Colosseo coinvolgerà tutte le varie tappe del sito, dal Foro Romano alla Casa di Augusto, dalle tabernae della via Nova ai palazzi imperiali del Palatino. In questo itinerario i visitatori potranno vivere attivamente l'epoca dell'antica Roma, toccando con mano la quotidianità e le usanze tipiche del tempo attraverso dimostrazioni di archeologia sperimentale e spiegazioni storiche sulla moneta, sull'esercito e su altri approfondimenti intorno al mondo degli imperatori romani. Al di fuori di questo percorso sono previste alcune visite guidate alla Casa di Scauro e al roseto comunale, entrambe gratuite e incluse nel prezzo del biglietto ordinario di ingresso al Parco.