Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ha tentato di uccidere il marito durante il sonno ma è stata bloccata e arrestata dalla Polizia di Stato. L'episodio, che poteva culminare in tragedia, è uno dei casi di violenza contro gli uomini, di cui si è a conoscenza e si parla meno, ma non per questo meno gravi delle aggressioni nei confronti delle donne. Spesso sono gli uomini stessi a non denunciare le molestie o le minacce subite, anche per vergogna di essere giudicati dalla società ma si tratta di un fenomeno che esiste e va fermato. La donna, una 69enne di nazionalità italiana è entrata in camera da letto armata di mannaia e coltello da cucina e si è avvicinata al marito 82 enne che stava dormendo, scagliandoglisi contro. L'uomo per il trambusto si è svegliato ed ha iniziato a urlare. A dare l'allarme è stato un vicino di casa. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti e hanno bloccato la donna che è finita in manette. Il marito è stato soccorso dal personale sanitario del 118 che l'ha trasportato in ambulanza all'ospedale.