Il Campidoglio ha emanato una nuova ordinanza con la quale viene disposto lo stop ai veicoli inquinanti all'interno della Fascia Verde per domani 25 gennaio, e anche per i due giorni successivi, il 26 e il 27. Il provvedimento è stato preso dopo che i rilevatori Arpa hanno registrato nuovamente alti livelli di Pm10 nell'aria. Anche i riscaldamenti nelle case e negli uffici dovranno sottostare ai limiti di temperatura previsti nell'ordinanza. La sindaca ha disposto il divieto d'ingresso in Fascia Verde per sabato 25 e domenica 26 gennaio, dalle 7.30 alle 20.30, per: ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1, autoveicoli benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2, Autoveicoli Diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2.

Roma, stop ai veicoli inquinanti nella Fascia Verde fino al 27 gennaio

La circolazione veicolare è stata limitata anche per lunedì 27 gennaio, sempre dalle 7.30 alle 20.30, per ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1, e autoveicoli benzina Euro 2. L'ordinanza si è resa necessaria a causa degli alti livelli di polveri sottili presenti nell'aria. Sembrava che la situazione fosse migliorata dopo lo stop ai motori diesel nelle scorse settimane, con valori tornati nella normalità. E invece sono tornati a rialzarsi, spingendo così il Campidoglio a decidere per un altro stop. Le limitazioni riguardano anche i sistemi di riscaldamento che, oltre a non poter superare le dodici ore di accensione, non dovranno superare i diciotto gradi negli edifici classificati E1, E2, E4, E5, E6, e i diciassette gradi negli edifici classificati E8. A occuparsi dei controlli per il rispetto dell'ordinanza, la Polizia Locale di Roma Capitale: chi contravverrà a quanto disposto dal Campidoglio andrà incontro a sanzione.