Sparatoria all'alba in via Giolitti, di fronte all'entrata della stazione Termini di Roma. Stando a quanto si apprende un ecuadoriano di 38 anni è stato ferito alle gambe con un colpo di pistola. L'episodio, secondo quanto comunicano le forze dell'ordine, è accaduto intorno alle 5 e 30 in via Giolitti. Chi ha sparato sarebbe poi fuggito a piedi. Sul posto è intervenuta una volante della polizia. A dare l'allarme è stato un amico e connazionale del ferito, che ha avvertito il 112 riferendo che il 38enne era stato colpito da un colpo d'arma da fuoco.

L'uomo potrebbe essere stato ferito al termine di una lite tra stranieri. Alcuni testimoni avrebbero riferito alle forze dell'ordine di aver sentito due spari, ma per il momento a terra non sono stati trovati i bossoli della pistola. Il ferito è stato soccorso e trasportato d'urgenza in ambulanza al pronto soccorso del Policlinico Umberto I di Roma, da cui è stato dimesso poche ore più tardi con una prognosi di venti giorni. Ora l'uomo si trova al commissariato Viminale, dove gli investigatori stanno ascoltando la sua versione dei fatti. Non è ancora chiaro se qualche telecamera di sicurezza installata in zona abbia ripreso la scena. Per ora non c'è nessun sospettato e le indagini per risalire al responsabile della sparatoria sono ancora in alto mare.