64 CONDIVISIONI

Roma, sospeso l’autista che ha messo lo scooter sull’autobus: “Mi serviva per tornare a casa”

Si è difeso dicendo che non sapeva come tornare a recuperare lo scooter per poi tornare a casa l’autista di Roma Tpl che venerdì 18 ottobre ha caricato a bordo di un bus della linea 982 la propria moto. La scena fotografata da alcuni viaggiatori ha fatto scattare un’indagine interna all’azienda mentre l’autista è stato sospeso e rischia ora di perdere il proprio lavoro.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Chiara Ammendola
64 CONDIVISIONI
Lo scooter su un autobus Atac (Foto di Rinaldo Sidoli)
Lo scooter su un autobus Atac (Foto di Rinaldo Sidoli)

Aveva fretta di andare a casa e non sapeva come tornare a prendere la moto, per questo l'autista di Roma Tpl ha deciso di caricare il proprio scooter a bordo dell'autobus e di portarlo con sé sino a deposito via della Maglianella. A fornire la spiegazione è proprio lui che dopo quanto accaduto è stato sospeso in via cautelativa, ma potrebbe rischiare anche il posto oltre a una denuncia per interruzione di pubblico servizio e peculato. La vicenda avvenuta venerdì 18 ottobre ha indignato non poco i cittadini romani e lo stesso Campidoglio che attraverso l'assessore ai Trasporti Pietro Calabrese ha invitato i vertici della società ad avviare un'indagine interna.

L'autista sotto inchiesta però si difende: "Non ho ricevuto il cambio, ero a fine turno e non certo per colpa mia – ha spiegato – mi hanno ordinato di riportare il bus al deposito in via della Maglianella. Avevo fretta, però, e soprattutto: chi mi avrebbe riportato a Monteverde a riprendere la moto?". Da qui la decisione di caricare il proprio scooter Honda Silver Wing 400 a bordo del bus della linea 982 davanti agli occhi attoniti dei passeggeri alcuni dei quali non sono riusciti a salire sull'autobus. Mentre sarebbe stata respinta l'accusa secondo la quale l'autista avrebbe addirittura fatto scendere alcuni passeggeri per far posto allo scooter: "Non è vero che ho fatto scendere i passeggeri, ho solo detto loro che la vettura non sarebbe partita e che ne avrebbero mandata un'altra, visto che il collega che avrebbe dovuto darmi il cambio ha comunicato che era malato solo all’ultimo momento", le parole del conducente. A questo punto l'autobus sarebbe ripartito in direzione del deposito per lasciare il bus e tornare a casa con il proprio scooter. Una decisione che ora, nonostante le parole di difesa dei colleghi, potrebbe costargli il posto di lavoro.

64 CONDIVISIONI
La vita di Ousmane Sylla intrappolata nel limbo di un Cpr: si è ucciso perché non poteva tornare a casa
La vita di Ousmane Sylla intrappolata nel limbo di un Cpr: si è ucciso perché non poteva tornare a casa
Dove comprare casa a Roma: i consigli di Nadia Mayer di Casa a Prima Vista
Dove comprare casa a Roma: i consigli di Nadia Mayer di Casa a Prima Vista
Quali sono i quartieri più richiesti d'Italia per comprare casa: i primi quattro sono a Roma
Quali sono i quartieri più richiesti d'Italia per comprare casa: i primi quattro sono a Roma
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views