Sabato 18 maggio 2019 torna il consueto appuntamento con "La Notte dei Musei", iniziativa ormai tradizionale a Roma. I poli museali della Capitale saranno aperti dalle 20:00 alle 2 di notte, per un evento promosso da Roma Capitale e dall'Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La manifestazione, oltre che nella Capitale, si svolgerà contemporaneamente anche in altri 30 Paesi europei. A Roma l'evento è arrivato alla sua undicesima edizione, per un progetto che dà la possibilità a turisti e cittadini di visitare mostre e musei la sera e la notte. Non solo musei, ma saranno eccezionalmente aperti anche università, centri culturali e altri spazi didattici, con proposte di spettacoli, mostre e eventi di vario genere. L'ingresso nei musei sarà eccezionalmente gratuito, tranne per coloro i quali chiederanno il costo simbolico di un euro. I possessori della MIC card potranno accedere ai Musei Civici in modo totalmente gratuito: la tessera potrà essere acquistata la sera stessa nelle biglietterie dei Musei Capitolini e del Museo dell’Ara Pacis.

I luoghi aperti per la Notte dei musei

Tanti musei e tante società hanno deciso di aderire alla "Notte dei Musei". In particolare si segnala che saranno eccezionalmente aperti al pubblico, con visite gratuite, sia il Senato della Repubblica che la Camera dei Deputati, con orari che vanno rispettivamente dalle 20 a mezzanotte e mezza e dalle 20 alle 2 di notte. Anche i Musei Capitolini non mancheranno all'appuntamento, con vari appuntamenti organizzati per gli appassionati di arte e di musica: nell'Esedra del Marco Aurelio si esibirà la "Riccardo Fassi Tankio Band Plays Frank Zappa", mentre nel Salone di Palazzo Nuovo lo spettacolo Genio e Sregolatezza propone una riflessione sull'essenza dell’arte e sul carattere imprevedibile delle muse dell'antica Grecia, il tutto con il sottofondo di una fisarmonica. Al Museo dell'Ara Pacis si svolgerà lo spettacolo "Mediterranea. Migranti tra memorie e attualità. Danza e parola", mentre all'Auditorium Parco della Musica si terrà lo spettacolo dal vivo di suoni e immagini "291outer Space – Escape from the Arkana Galaxy. Suoni e visioni dal cosmo".

Le università che partecipano alla Notte dei Musei

Sono molte le università che hanno deciso di partecipare alla "Notte dei Musei", tra le quali La Sapienza, che aprirà i suoi cortili e il suo Polo Museale fino alle 24.00. Tor Vergata partecipa con l’apertura gratuita fino alle 22.00 del Museo di Archeologia per Roma, mentre l'università Roma Tre partecipa con lo spettacolo teatrale Afterplay ,che si terrà alle 20.30 al Teatro Palladium in piazza Bartolomeo Romano con ingresso a 5 euro. Insieme a loro anche l'università telematica ECampus, aperta fino alle ore 23.00 e il Link Campus University, con porte aperte fino alle 01.00 con la mostra “Aldo Moro. Memoria, politica, democrazia” dall’Archivio Storico Riccardi.

Il Contest della Notte dei Musei

Durante la Notte dei Musei tutti potranno condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter, partecipando al contest su Instagram tenendo presente il tema della #MuseumWeek “il posto delle donne nella cultura, ieri, oggi e domani”. Per partecipare basta condividere, fino alla mezzanotte del 19 maggio, una foto scattata durante la manifestazione con indicazione del luogo dove è stata scattata e degli hashtag del concorso #NDMroma19 e #WomenInCulture, menzionando il profilo Instagram @museiincomuneroma. Le tre persone più votate attraverso i like saranno premiate con un ingresso gratuito ciascuno per uno dei “Viaggi nell’antica Roma” (Foro di Cesare o Foro di Augusto).