Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Arrestato per aver rubato una bici dal valore di ben 1500 euro. È successo nel quartiere di Prati, a Roma, dove un uomo di 61 anni è stato fermato dai carabinieri della compagnia Roma San Pietro mentre stava cercando di portare via indisturbato la refurtiva. Tutto è cominciato quando una residente di Prati ha legato in strada la sua bici, come di consueto, mettendole la catena. Evidentemente il 61enne si è reso conto del valore della bici e ha tagliato la catena che la teneva legata nell'apposito spazio per i mezzi a due ruote. Dopodiché, si è allontanato. La proprietaria, accortasi immediatamente del furto, ha dato subito l'allarme, cosa che ha consentito ai carabinieri della compagnia di Roma San Pietro di intervenire tempestivamente e recuperare la bicicletta. Il 61enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida. La bici, invece, è stata restituita alla proprietaria.

I furti di biciclette a Roma

I furti di biciclette a Roma sono molto frequenti. Questi mezzi sono facili da portare via (per tagliare la catena ci vogliono pochi secondi) e in genere non viene mai sporta denuncia, a differenza di macchine e motorini. Spesso le bici rubate vengono poi vendute per strada a poco prezzo. Nel caso di bici elettriche invece, che hanno costi molto elevati, per i ladri possono diventare un vero e proprio affare. Negli ultimi anni sono nati diversi gruppi Facebook dove le persone cui è stata rubata la bici provano a cercarla condividendo foto e sperando di ottenere informazioni. In alcuni casi vengono ritrovate ma nella maggior parte, purtroppo, rimangono perdute.