Una ragazza di 14 anni, turista tedesca in vacanza a Roma con alcuni connazionali, ha denunciato di essere stata violentata da uno sconosciuto a Campo de' Fiori. Sull'episodio indaga la polizia, che ha accompagnato la giovane in ospedale e ha acquisito i referti medici. La ragazza è stata soccorsa ieri pomeriggio, venerdì, vicino alla fermata della metro A Flaminio, nei pressi del parco di Villa Borghese. Era in stato confusionale, ma agli agenti è riuscita a raccontare quanto sarebbe accaduto. Un uomo, uno sconosciuto, l'avrebbe avvicinata a Campo de' Fiori e le avrebbe offerto da bere in uno dei bar della rinomata piazza. Subito dopo aver bevuto però la ragazzina si è sentita male: a quel punto l'uomo avrebbe approfittato della sua perdita di lucidità per abusare sessualmente di lei.

Tanti i punti ancora da chiarire

A coordinare le indagini è un magistrato del pool antiviolenze della procura di Roma. Il racconto della ragazzina è ritenuto attendibile, anche se sono ancora molti i punti da chiarire nella vicenda. Resta da individuare il bar in cui lo sconosciuto ha portato a bere la ragazzina e il luogo in cui sarebbero avvenuti gli abusi. Per fare luce sull'accaduto si attende l'esame delle immagini delle telecamere di sicurezza presenti tra Campo de' Fiori e Piazzale Flaminio, che potrebbero aver ripreso gli spostamenti del presunto violentatore e della sua vittima. Resta anche da capire se l'uomo abbia "corretto" i cocktail offerti alla giovane con sostanze come le benzodiazepine, in maniera da abbassare le difese della sua vittima e indurla in uno stato di semi incoscienza.