In monopattino sul Grande Raccordo Anulare. Questo è quanto avvenuto a Roma, dove un ragazzo è stato notato da diversi automobilisti mentre percorreva il GRA sulla corsia di destra a bordo del piccolo mezzo a due ruote. Il video dell' ‘impresa' è stato pubblicato dalla pagina Instagram ‘Welcome to Favelas': non è noto chi sia l'incauto conducente del monopattino, né per quale motivo abbia deciso di sfidare la sorte e compiere un gesto così pericoloso. Nonostante si sia messo a destra, rasente la corsia d'emergenza, non è possibile per i monopattini percorrere il Grande Raccordo Anulare, riservato alle automobili, ai camion e ai motocicli con cilindrata superiore ai 120 cc. Tra questi non rientrano ovviamente né biciclette né monopattini. Il ragazzo non ha messo in pericolo solo la sua incolumità, ma anche quella degli altri automobilisti e dei centauri che avrebbero potuto investirlo.

Aumentano i monopattini a Roma: primi incidenti nella capitale

Negli ultimi mesi a Roma è esplosa la monopattino mania. Sempre più persone acquistano o noleggiano questi comodi mezzi a due ruote per spostarsi da una zona all'altra. In questo modo, infatti, evitano di prendere gli ormai affollati mezzi pubblici e possono muoversi più agilmente anche in caso di mancati collegamenti tra le zone. Nonostante la comodità, il monopattino è però un mezzo che va evitato sulle strade ad alta percorrenza. Assimilabile alle bici, può viaggiare sulle piste ciclabili e nelle zone dove il limite è di 50km/h. Su altre strade non può andare. Ultimamente non è però raro vedere persone che salgono anche in due su questo mezzo, cadendo e causando incidenti, oppure investendo ignari pedoni.