Una donna ha perso i suoi due cagnolini, Trilly e Cookie. A quanto si apprende i cuccioli erano scappati durante una passeggiata e lei non era riuscita a riprenderli. Per alcuni giorni li ha cercati dappertutto, disperandosi: sono i suoi migliori amici e l'idea che potesse accadergli qualcosa di male non la faceva dormire la notte. E così, dopo averle tentate tutte per riportarli a casa, è andata al commissariato di Villa Glori in lacrime, chiedendo una mano per trovare i suoi due cagnolini. Gli agenti si sono immediatamente messi all'opera per cercarli: e non c'è voluto molto a individuarli. Trilly e Cookie stavano correndo in mezzo alla carreggiata di Corso Francia, totalmente impauriti e smarriti per il fatto di trovarsi da soli, senza la padrona, e senza riuscire a trovare la via di casa.

Quando i poliziotti hanno visto che i due cagnolini rischiavano seriamente di essere travolti dalle macchine, hanno bloccato il traffico per fermare le auto. Poi, piano piano, hanno raggiunto i cuccioli, facendoli avvicinare a loro e portandoli poi in macchina. Una volta al sicuro, sono stati portati di nuovo al commissariato, dove li attendeva la loro padrona: la donna, in lacrime, ha abbracciato Trilly e Cookye, felici di essere di nuovo al sicuro e a casa. "Vorrei ringraziare tantissimo la Polizia di Stato, se non fosse stato per loro questa storia sarebbe finito malissimo – ha dichiarato la signora – Sono sfuggiti tre giorni fa al mio controllo e sono stati recuperati dalla polizia su Corso Francia, una strada molto trafficata. Hanno rischiato di morire, grazie di cuore a queste persone che hanno dimostrato una grande umanità".