Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito tra i passeggeri a bordo di un autobus Atac della linea 90, che è stato preso di mira da un 39enne. L'uomo, di nazionalità somala, irregolare in Italia e con precedenti di polizia, ha tirato alcuni sassi contro il parabrezza del mezzo pubblico e lo ha mandato in frantumi. Il fatto è accaduto nella serata di ieri, domenica primo settembre, in piazza Bologna, nel centro di Roma. Il 39enne è stato arrestato alle 19 e 45 dai carabinieri della stazione di piazza Bologna e dai colleghi del nucleo radiomobile, che lo hanno bloccato dopo che lui aveva provato anche ad aggredirli. Dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.

Nessun ferito, l'uomo arrestato per danneggiamento aggravato

Stando a quanto ricostruito dai militari, l'uomo avrebbe prima spintonato i carabinieri e poi si sarebbe procurato da solo alcune ferite. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118, che hanno provveduto a sedare il 39enne somalo. L'autista dell'autobus Atac, a causa della rottura del parabrezza, ha fermato il mezzo, sospeso la corsa e chiamato l'autorimessa per far inviare sul posto un altro bus destinato al trasbordo dei passeggeri. Per fortuna tutti coloro che si trovavano a bordo del mezzo pubblico non hanno riportato ferite e sono in buone condizioni di salute. Per loro, solo tanto spavento. L'uomo arrestato, come riportato, dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.