Atac ha spiegato, in un comunicato stampa, quando potranno essere riaperte le tre stazioni della Metro A che sono al momento chiuse. La stazione Repubblica, dissequestrata da poche settimane, è ferma dallo scorso ottobre, quando una scala mobile crollò e alcuni tifosi del Cska di Mosca rimasero feriti. La stazione Barberini è stata sequestrata due settimane fa a seguito del cedimento di un gradino di una scala mobile, mentre la stazione Spagna è stata chiusa su decisione del responsabile degli impianti dal momento che le scale mobili sono dello stesso tipo di quelle presenti a Barberini.

Stazione Repubblica Metro A

Atac ha chiesto ad Otis, costruttore delle scale mobili, una verifica sugli impianti presenti nella stazione Repubblica. Al termine verrà rilasciata una documentazione che attesti l'efficienza di tali impianti. Tali verifiche cominceranno a Spagna e proseguiranno a Repubblica. Per quanto riguarda le sei scale mobili presenti nella stazione, sono in corso i lavori di sostituzione di alcune parti relativamente a quattro di questi impianti. I lavori sono conclusi e saranno presto verificati. I lavori sulle restanti due, necessarie per la riapertura, sono in corso e saranno ultimati entro quattro settimane (cioè entro aprile). La procura di Roma ha comunicato il dissequestro delle ultime due scale mobili che fino a ieri erano ancora non utilizzabili. Su tali impianti Atac ha iniziato tutte le procedure necessarie per la loro riattivazione.

Stazione Metro A Spagna e Barberini

Previste anche a Spagna le verifiche da parte di Otis. In questa stazione cominceranno martedì 2 aprile. Questi controlli sono il presupposto per riattivare le scale mobili e per riaprire le due stazioni, sia Spagna che Repubblica.

Per quanto riguarda la stazione Barberini, essa chiusa in seguito alla decisione della magistratura di sequestrare le scale mobili. "Atac si scusa per i disagi procurati e assicura il proprio massimo impegno per ridurre, relativamente a quanto di sua competenza, i tempi per arrivare alla riapertura delle stazioni chiuse", spiega Atac nel comunicato stampa.