Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

"Vorrei una pizza, ma preferirei che a consegnarla fosse un italiano". Questa la richiesta fatta da un cliente romano a una pizzeria che utilizza il servizio di consegna JustEat. L'ordinazione, riporta il Messaggero, arriva da un appartamento di Monte Mario, cuore ricco e benestante di Roma Nord. La richiesta viene fatta online, sul sito del servizio di consegna: il cliente ha fornito il suo indirizzo al locale, le pizze che desiderava arrivassero calde a casa, ma anche una raccomandazione dal tono razzista: "preferirei che a effettuare la consegna sia un italiano". Stando a quanto riporta sempre il Messaggero, si tratterebbe di un cliente abituale, che avrebbe già ordinato molte pizze attraverso JustEat. Il pizzaiolo avrebbe letto quell'ordine e assicurato: "Quella consegna la farà uno dei nostri ragazzi stranieri, che si guadagnano da vivere onestamente e con grande fatica".

Lo scontrino dell'ordinazione razzista

Il quotidiano romano ha pubblicato la fotografia dello scontrino dell'ordinazione, in cui si legge la richiesta di due pizze, tra cui una diavola, che arrivino il prima possibile (per le 21 secondo il ristorante) nella serata di ieri, 16 febbraio 2019.