Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura a Roma dove un incendio è scoppiato all'interno di un palazzo in via Alfredo Catalani, zona Salaria. Le fiamme sono divampate intorno alle ore 22.30 di ieri sera, domenica 10 febbraio, in un appartamento al quarto piano. Nell'incendio un ragazzo è rimasto ustionato lievemente e una ragazza è stata soccorsa in stato di choc. Entrambi hanno ricevuto le cure necessarie al caso. A provocare il rogo è stato probabilmente un corto circuito partito da una macchina asciugatrice. Gli abitanti si sono allertati affacciandosi dalle finestre e scendendo in strada. Sul posto, ricevuta la chiamata d'emergenza, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno lavorato per domare il fuoco ed evitare che si propagasse al resto dell'edificio. Secondo le informazioni apprese pare che l'incendio non fosse particolarmente esteso e che le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza della struttura non hanno richiesto l'evacuazione dei residenti. Intervenuti anche e gli agenti del Commissariato Salario-Parioli per gli accertamenti di rito.

Incendio in via Rubattino a testaccio

Il 29 gennaio un incendio è divampato in un'abitazione in via Rubattino nel quartiere Testaccio a Roma. A dare l'allarme la stessa persona che vive all'interno dell'abitazione che si è accorto in tempo delle fiamme che stavano bruciano dentro casa sua ed è riuscito ad uscire in tempo dall'appartamento. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che una volta spento il rogo, i pompieri sono entrati all'interno dell'edificio, per verificarne la stabilità e i danni provocati dalle fiamme alla struttura. Per gli accertamenti di rito sono giunti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale. Via Rubattino è stata chiusa temporaneamente al transito dei veicoli per agevolare le operazioni di spegnimento dell'incendio.