Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia su via Cristoforo Colombo a Roma, dove C. O., una ragazza romana di 28 anni, è morta. Il sinistro è avvenuto all'alba di oggi, sabato 21 settembre, all'altezza del Grande Raccordo Anulare. Secondo le informazioni apprese, la giovane era alla guida della sua auto, una Fiat Punto, e stava tornando a casa, quando, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, ha perso il controllo del veicolo ed è finita fuori strada. La sua macchina è stata ritrovata in un fosso al lato della carreggiata, adiacente alla complanare.

Ritrovata grazie al Gps del cellulare

A dare l'allarme è stato il fidanzato, falliti i vari tentativi di mettersi in contatto con lei. Ricevuta la segnalazione, gli agenti della Polizia locale Gruppo Marconi si sono messi sulle sue tracce. Il rinvenimento è stato particolarmente difficoltoso perché l'auto non era visibile dalla strada. Passato al vaglio il percorso che la ragazza normalmente faceva per tornare a casa, gli agenti sono riusciti a individuare il punto esatto dell'incidente grazie al Gps del cellulare. Una volta trovata, per la vittima non c'è stato nulla da fare se non constarne il decesso.

Inutili i soccorsi

Fatale l'impatto contro un albero. Gli agenti hanno svolto i rilievi scientifici di rito e messo in sicurezza l'area coinvolta. I poliziotti stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. Al momento non è chiara l'ora esatta dell'incidente, né da quanto tempo la ragazza si trovasse in auto. Probabilmente il decesso è avvenuto sul colpo, ma per questo sarà necessario attendere i risultati dell'autopsia. Terminati gli accertamenti, la salma della giovane è stata rimossa e la strada è stata regolarmente riaperta, senza particolari complicazioni.